GPSUmbria

Ultimo aggiornamento: 26/11/2015

 

AVVISO AGLI UTENTI:  

Da giovedì, 3 dicembre 2015 il Datum di riferimento della rete di stazioni permanenti GPSUmbria passa da ETRF89 a ETRF2000.




Com'è nata

GPSUMBRIA è la rete di stazioni permanenti GPS/GNSS nata in un contesto in cui è stato possibile da un lato instaurare un rapporto di collaborazione tra Regione Umbria e Università degli Studi di Perugia, che disponeva già di alcune stazioni installate sul territorio umbro, dall'altro utilizzare fonti finanziarie reperibili nell'ambito dell'Accordo di Programma Quadro "La Società dell'Informazione" di cui all'Intesa istituzionale di Programma 2004-2007.  

Progetto 
La filosofia che ha ispirato il progetto deriva dalla consapevolezza che la disponibilità di tecnologie adeguate per l'agevole ed efficiente posizionamento di oggetti ed eventi rilevati sul terreno, costituisce un fattore rilevante di competitività dei territori, incide positivamente sullo sviluppo e gestione automatizzata di servizi di rete, sulla gestione catastale e nel suo rinnovo tecnologico, sulla gestione dell'edilizia, dei trasporti ed infrastrutture e su ogni tipo di redazione progettuale.


La Rete Regionale di posizionamento della Regione Umbria costituisce una delle prime realizzazioni di infrastrutture di questo tipo in Italia ed è senza dubbio un'innovazione mirata ad imprimere un forte impulso dell'utilizzo del GPS e del posizionamento satellitare.

 

Realizzazione

L'intervento è stato curato dalla Direzione Ambiente Territorio e infrastrutture - Servizio Informativo/Informatico: geografico, ambientale e territoriale e dal Dipartimento di Ingegneria  Civile e Ambientale - Laboratorio di Topografia dell'Università degli Studi di Perugia; a quest'ultimo è stato affidato il coordinamento scientifico e tecnologico per la progettazione e realizzazione della rete.

La fornitura della strumentazione e l'installazione della rete è stata affidata alla ditta GEOTOP s.r.l. di Ancona, che ha realizzato 7 nuove stazioni dotate di ricevitori GPS/GLONASS Topcon Odyssey-RS che si sono affiancate alle 5 stazioni preesistenti dell'Università, per un totale quindi di 12 stazioni, situate a una interdistanza media di 40 km circa. I software utilizzati per il calcolo della rete, l'erogazione dei servizi e l'archiviazione e distribuzione dei dati sono: Geo++ GNSMART, GNWEB e Meridiana Sat.


Le stazioni 
sono dotate di una importante strumentazione accessoria che ne ampia e ne ottimizza le funzionalità: orologi esterni al rubidio, stazioni meteo Vaisala interfacciate ai ricevitori, server locali, gruppi di continuità. 


Le installazioni 
sono realizzate in siti custoditi e sempre accessibili per la manutenzione (sedi comunali o altri edifici pubblici) e il collegamento con il centro di controllo avviene attraverso la rete informatica ComNet(Regione/Comuni) e la rete di Ateneo dell'Università di Perugia.