Carte di base

Ultimo aggiornamento: 03/02/2015

Le carte di base sono il prodotto grafico numerico nel quale si riporta in modo sintetico il lavoro di misura e di comprensione del territorio.

Realizzate con procedure aerofotogrammetriche , costituiscono una rappresentazione del territorio ad una definita scala di riduzione, sia per i particolari e forme planimetriche che per quelle altimetriche.

La scala, l'accuratezza posizionale, il sistema di proiezione, il sistema di coordinate, il contenuto informativo descrittivo della superficie terrestre ne costituiscono le caratteristiche tecniche di rappresentazione più significative e qualificanti.

Tra le carte di base, realizzate dalla Regione Umbria, si annovera la cartografia tecnica regionale. 

La Regione Umbria ha iniziato a produrre cartografia tecnica regionale (CTR) tradizionale su supporto cartaceo a partire dalla fine degli anni '70 ( Legge Regionale n. 59 del 29/10/1979 ) con procedimenti di restituzione aerofotogrammetrica, per passare tra il 1985 e il 2000 alla realizzazione di cartografia tecnica numerica (CTRN) e alla realizzazione successiva di data base topografici con proprie specifiche tecniche, sino ad arrivare alle ultime realizzazioni di data base topografici che utilizzano le specifiche dell'Intesa GIS.

La realizzazione di questo tipo di cartografia ha costituito un impegno tecnico finanziario per la Regione Umbria notevole, volto a realizzare un impianto cartografico ad intera copertura regionale, sul quale procedere a periodici aggiornamenti.